Referendum abrogativi del 12 giugno 2022

Esercizio del voto a domicilio per elettori affetti da infermità che rendano impossibile l’allontanamento dall'abitazione

Referendum abrogativi del 12 giugno 2022

Dettagli della notizia

Ai sensi del 1° comma dell’art. 1 del D.L. 1/2006, come modificato con la legge 46/2009, sono ammessi al voto domiciliare “gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile, anche con l’ausilio dei servizi di cui all’art. 29 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, e gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l'allontanamento dalla abitazione in cui dimorano”.

Gli elettori interessati devono far pervenire, entro il 23 MAGGIO 2022, al Sindaco del Comune nelle cui liste elettorali sono iscritti:

  1. una dichiarazione in carta libera, attestante la volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimorano e recante l’indicazione dell’indirizzo completo di questa;
  2. un certificato, rilasciato da un Funzionario Medico designato dall’ASL in data non anteriore al 28/04/2022 (45° giorno antecedente la data della votazione), che attesti l’esistenza delle condizioni di infermità di cui al comma 1, dell’art. 1 della Legge n. 46/2009, con prognosi di almeno sessanta giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato, ovvero delle condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio elettorale comunale.

Media

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su