Contenimento e contrasto del Covid-19: il sindaco firma una nuova ordinanza

Misure in vigore sul territorio comunale dal 17 al 25 aprile 2021

Contenimento e contrasto del Covid-19: il sindaco firma una nuova ordinanza

Dettagli della notizia

Il sindaco di Casamassima, Giuseppe Nitti, ha firmato una nuova ordinanza in materia di contrasto e contenimento del contagio da Covid-19. Le misure saranno in vigore dal 17 al 25 aprile 2021.

Tutte le attività commerciali di vendita al dettaglio consentite dal Dpcm del 2 marzo 2021 in zona rossa, comprese le grandi e medie strutture di vendita – ancorché ricomprese in centri, parchi, gallerie commerciali e altre strutture assimilabili - dovranno rimanere chiuse dalle ore 20.00 alle ore 05.00 del giorno successivo, a eccezione di farmacie, parafarmacie, edicole e rivendite di giornali e periodici, di combustibili per uso domestico e carburanti per autotrazione e articoli funerari. Questo anche in virtù dell’entrata in vigore dell’ora legale. Resta salva la possibilità di vendita presso il domicilio del consumatore.

Tutti i giorni, compresi festivi e prefestivi, dopo le ore 18.00, vietato l’asporto di cibi e bevande da qualsiasi esercizio e/o attività commerciale e di ristorazione autorizzati alla somministrazione (per esempio bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie, pizzerie, vendita di prodotti da forno). Resta salva la possibilità di vendita presso il domicilio del consumatore.

I locali pubblici e aperti al pubblico e tutti gli esercizi commerciali dovranno esporre all’ingresso del locale un cartello riportante il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente al suo interno, sulla base dei protocolli e delle linee guida vigenti.

Vietato, dopo le ore 18.00, il consumo di cibi e bevande nei luoghi pubblici e aperti al pubblico.

I distributori automatici per la somministrazione di alimenti e bevande, presenti sul territorio comunale, dovranno rimanere chiusi dalle ore 18.00 alle ore 05.00 del giorno successivo.

Vietato stazionare ventiquattro ore su ventiquattro, dunque dalle ore 00.00 alle ore 24.00, in tutti i giardini, parchi, ville, campetti di quartiere, larghi, piazze e piazzali, come per esempio – a titolo esemplificativo – piazzale Baden Powell, largo Fiera, Scacchiera di via Sammichele, piazza Aldo Moro.

Resta garantita la possibilità di attraversamento di questi luoghi per i soli motivi che assumono carattere di necessità e altro, secondo quanto previsto dal Dpcm del 2 marzo 2021.

Consentita, in piazza Aldo Moro il 25 aprile 2021, soltanto una brevissima manifestazione statica, in occasione dell'anniversario della Liberazione d'Italia, che dovrà tenersi comunque senza creare assembramento e nel rispetto del distanziamento interpersonale e delle misure anti Covid-19. Questa è l'unica deroga al divieto di stazionamento in parchi, ville, piazze, piazzali, giardini, campetti di quartiere.  

Immagini della notizia

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO