Contenimento e contrasto del Covid-19: il sindaco firma una nuova ordinanza

Le misure in vigore sul territorio comunale dal 20 marzo al 6 aprile 2021

Contenimento e contrasto del Covid-19: il sindaco firma una nuova ordinanza

Dettagli della notizia

Nuova ordinanza firmata dal sindaco, Giuseppe Nitti, al fine di contrastare e contenere il contagio da Covid-19.

In virtù del documento sottoscritto dal primo cittadino – presente tra gli allegati in questa stessa pagina – dal 20 marzo al 6 aprile 2021, su tutto il territorio comunale, sarà in vigore la sospensione delle attività didattiche in presenza, che riguarderà tutti gli alunni, compresi i Bes, e i docenti delle scuole di ogni ordine e grado. Le lezioni proseguiranno pertanto attraverso la sola metodologia a distanza, la cosiddetta Dad. Proseguiranno le sole attività amministrative indifferibili e non espletabili attraverso il ricorso al lavoro agile.

Sospese le attività dei centri educativi, sia a gestione pubblica che privata, comprese biblioteche e oratori.

Vietato, dopo le ore 18.00, il consumo di cibi e bevande nei luoghi pubblici e aperti al pubblico.

Obbligo, per tutti gli esercizi, di esporre all’ingresso del locale un cartello riportante il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente al suo interno, sulla base dei protocolli e delle linee guida vigenti.

Vietato, dopo le ore 18.00, l’asporto di cibi e bevande da qualsiasi esercizio e/o attività commerciale e di ristorazione autorizzato alla somministrazione. Possibile invece effettuare il servizio a domicilio.

Sospese, dalle ore 19.00 alle ore 05.00, le attività di vendita al dettaglio - fatta eccezione per farmacie, parafarmacie, edicole, rivendite di giornali e periodici, attività di vendita di combustibili per uso domestico e carburanti per autotrazione e articoli funerari – sia negli esercizi di vicinato, sia nelle medie e grandi strutture di vendita, ancorché ricomprese in centri, gallerie, parchi commerciali e altre strutture assimilabili. Ferme restando le chiusure nei giorni prefestivi e festivi previste dall’articolo 26, comma 2, del Dpcm del 2 marzo 2021.

Divieto di stazionamento, 24 ore su 24, in tutti i giardini, parchi, ville, campetti di quartiere, larghi, piazze, piazzali tra i quali, solo a titolo esemplificativo, per esempio piazzale Baden Powell, largo Fiera, Scacchiera di via Sammichele, piazza Aldo Moro.

Resta garantita la possibilità di attraversamento di questi luoghi per motivi di necessità e per quelli previsti dal Dpcm del 2 marzo 2021.

Chiusi, dalle ore 18.00 alle ore 05.00, i distributori automatici per la somministrazione di alimenti e bevande.

“Ho emesso la nuova ordinanza – osserva il sindaco Nitti – perché l’incremento dei casi positivi al Covid-19 ci costringe ad adottare misure più restrittive. È un momento difficile e particolarmente duro per la nostra comunità. Stiamo lavorando a 360 gradi per fronteggiare questa emergenza, ma il contributo di tutta la cittadinanza sarà determinante per venire fuori da questo momento”.

Immagini della notizia

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su