Avviso pubblico per l’assegnazione di nuovi buoni spesa in favore di persone e famiglie in condizioni di disagio economico e sociale

A seguito dell’emergenza legata al Covid-19. Domande da presentare solo in modalità telematica entro il 5 dicembre 2021

Avviso pubblico per l’assegnazione di nuovi buoni spesa in favore di pe...

Dettagli della notizia

Con Deliberazione di giunta comunale numero 193 del giorno 8 novembre 2021 è stato approvato l’avviso pubblico per l’assegnazione di buoni spesa in favore di persone o famiglie in condizione di disagio economico e sociale, di cui al Decreto Legge n. 73 del 25 maggio 2021.

Le domande potranno essere presentate entro il 5 dicembre 2021. Di seguito, tutte le indicazioni necessarie.

ART. 1 - FINALITA’

L’avviso pubblico è volto a sostenere le persone e le famiglie - in condizioni di assoluto, momentaneo disagio economico e sociale a causa della sussistente emergenza sanitaria da Covid-19 - residenti nel Comune di Casamassima, secondo il disposto del Decreto Legge n. 73 del 25 maggio 2021.

ART. 2 – OGGETTO

Per perseguire le finalità di cui all’art. 1 il Comune di Casamassima intende erogare un contributo economico estemporaneo, con la formula del ‘buono spesa digitale’, tramite l’utilizzo del sistema Voucher della Ditta Astrotel s.r.l. di Avellino. 

Il buono spesa digitale integra il reddito familiare per far fronte alla spesa di generi alimentari o di prima necessità. Sono spendibili per l’acquisto di generi di prima necessità che rientrano esclusivamente nelle seguenti categorie:

  • Prodotti alimentari, ad esclusione delle bevande alcoliche o superalcoliche;
  • Prodotti per l’igiene personale e pulizia degli ambienti domestici;
  • Farmaci non erogati a titolo gratuito dal Servizio sanitario nazionale, la cui necessità sia accompagnata da apposita prescrizione del medico di medicina generale.

I Buoni spesa digitali non potranno, in nessun caso:

  • Essere convertiti in danaro o dare diritto a ricevere somme di denaro;
  • Essere ceduti o commercializzati;
  • Dare diritto a ricevere beni e/o prestazioni diversi da quelli previsti al presente articolo.

I Buoni spesa digitali hanno una validità temporale limitata. Le disposizioni circa la scadenza dei titoli viene comunicata in sede di consegna.

I Buoni spesa digitali potranno essere utilizzati solo ed esclusivamente presso gli esercizi commerciali accreditati e convenzionati con il Comune di Casamassima, presenti nell’elenco pubblicato sul sito istituzionale, secondo le modalità previste dal sistema Voucher erogato da Astrotel s.r.l. di Avellino.

I Buoni spesa digitali corrispondono a un Pin inviato direttamente al richiedente ammesso al contributo. Questo, utilizzato unitamente al codice fiscale del richiedente ammesso costituiscono di fatto una vera e propria carta di debito con la capienza di importo di spesa assegnata in base all’istruttoria effettuata.

I punti vendita autorizzati (generi alimentari e prodotti di prima necessità), preventivamente auto accreditati sulla piattaforma attraverso il sistema Voucher, registrano attraverso un’applicazione (App) le spese effettuate giornalmente dal cittadino, semplicemente inserendo il Pin ad egli assegnato e consentendo di verificare contestualmente, alla vendita, sia il codice fiscale del cliente che il residuo di spesa ancora disponibile.

 

ART. 3 - REQUISITI DI AMMISSIONE

Possono presentare istanza di ammissione all'erogazione di un buono spesa i nuclei familiari, anche monoparentali, in gravi difficoltà economiche che soddisfino i seguenti requisiti:

a) Avere la residenza anagrafica presso il territorio del Comune di Casamassima, alla data di presentazione della domanda;

b) Avere un reddito familiare, relativo alla mensilità precedente a quella di pubblicazione del presente avviso, di importo non superiore alla soglia quantificabile secondo il seguente schema:

N. COMPONENTI

SOGLIA MASSIMA

1 componente

600,00€

2 componenti

700,00€

3 componenti

800,00€

4 componenti

900,00€

5 ed oltre componenti

1.000,00€

Il computo del reddito familiare alla lettera b) è la risultate della somma di qualsiasi reddito da lavoro dipendente o autonomo, o qualsiasi forma di sostegno pubblico e/o ammortizzatore sociale, anche di natura previdenziale (es. cassa integrazione ordinaria e in deroga, stipendi, Naspi, pensioni, pensioni sociali, reddito/ pensione di cittadinanza, contributi connessi a progetti personalizzati di intervento, altre indennità o ristori speciali previsti dalla normativa vigente), ed altri redditi assimilati di ogni singolo componente del nucleo familiare effettivamente percepiti nella mensilità di riferimento.

Sono esclusi dal calcolo del reddito familiare le pensioni di invalidità civile, le indennità di frequenza e l’accompagnamento.

c) Possedere un patrimonio mobiliare (es. depositi bancari o postali, ecc.), aggiornato alla mensilità precedente a quella di pubblicazione del presente avviso, inferiore ad € 3.000,00 per il primo componente del nucleo familiare, incrementato di € 500,00 per ogni ulteriore componente fino ad un massimo di € 7.000,00.

Si rammenta che le dichiarazioni sottoscritte nell’istanza hanno valenza di autocertificazione, ai sensi dell'art. 76 del DPR 445/2000, nonché sulle conseguenze previste dall'art. 75 DPR 445/2000.

ART. 4 - PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Gli interessati dovranno presentare domanda, a partire dalla data di pubblicazione del presente avviso, entro e non oltre il 05 dicembre 2021.

La domanda va presentata esclusivamente online al link https://www.telemoney.cloud/registrazioneBuonoSpesaModC.xhtml?enteId=39

 in cui andranno indicati, in modo corretto ed esauriente, le informazioni richieste e i requisiti di ammissione specificati.

Alla domanda è necessario allegare la copia della carta di identità in corso di validità del richiedente la misura assistenziale.

Si rammenta che le dichiarazioni formulate in sede di compilazione rappresentano la fattispecie dell’autocertificazione ai sensi del DPR 445/2000.

Per supporto tecnico all’invio della domanda, contattare il centralino Telemoney attraverso il numero        082-51806043

 

ART. 5 - MOTIVI DI ESCLUSIONE

Rappresentano motivo di esclusione:

  • La mancanza di uno o più requisiti previsti dall’avviso;
  • La errata o incompleta compilazione/sottoscrizione dell’istanza;
  • L’inoltro dell’istanza in seguito al termine previsto o in modalità differente da quella prevista all’art. precedente

 

ART. 6 - IMPORTO DEL BUONO SPESA

L’importo dei Buoni spesa varia rispetto alla composizione del nucleo familiare, secondo il calcolo di € 100 per ogni componente, sino ad un massimo di € 700.

 

ART. 7 - CONTROLLI

L’Amministrazione Comunale provvederà ad effettuare verifiche sulla veridicità delle dichiarazioni rese in sede di istanza, provvedendo anche all'eventuale recupero delle somme percepite indebitamente ed alla denuncia all’Autorità Giudiziaria ai sensi dell’art. 76 del DPR 445/2000 in caso di false dichiarazioni.

 

ART. 8 - TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Tutti i dati di cui verrà in possesso l’Amministrazione Comunale saranno trattati nel rispetto del Codice Privacy D. Lgs. 196/2003 e del Regolamento UE 2016/679.

 

ART. 9 - INFORMAZIONI

Per ogni ulteriore informazione, gli interessati potranno contattare telefonicamente gli Uffici Servizi Sociali dal lunedì al venerdì, esclusivamente dalle ore 9.00 alle ore 12.00 al numero 080.65.30.142.

In allegato nella pagina l'avviso pubblico. 

Immagini della notizia

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su