"AISM" - 11 e 12 ottobre, le mele scendono in piazza.

Scendi in piazza anche tu!!

AISM - 11 e 12 ottobre, le mele scendono in piazza.

Dettagli della notizia

Sabato 11 e domenica 12 l'AISM sarà in piazza Aldo Moro per distribuire le mele.

Il ricavato sarà devoluto per la ricerca sulla sclerosi multipla.

L'AISM è nata nel 1968 per sostenere la ricerca sulla Sclerosi Multipla che è una malattia invalidante. Chi ne viene colpito non riesce a fare più una vita normale, anche bere un bicchiere d'acqua può essere uno sforzo incredibile. Le persone affette da questo male devono calibrare la propria vita, e quella dei loro familiari, in modo da fare il minimo sforzo possibile nelle attività quotidiane.

Scegliendo le mele di Aism, - Associazione Italiana Sclerosi Multipla e la sua Fondazione - l'unica organizzazione nel nostro Paese che da 45 anni interviene a 360 gradi sulla patologia, indirizzando, sostenendo e promuovendone la ricerca scientifica, è possibile offrire un sostegno oltre che alla ricerca anche alle persone colpite dalla malattia.

L'iniziativa di solidarietà, svolta sotto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, promossa da AISM - FISM con il patrocinio di Pubblicità Progresso Fondazione per la Comunicazione Sociale, nasce non solo per garantire sostegno alla ricerca ma anche per dar voce a tutti i Programmi di AISM a supporto dei giovani con SM: sportelli informativi e di orientamento, convegni sul territorio, prodotti editoriali pensati per rispondere a quesiti e problemi che si presentano nella loro vita quotidiana, sanitaria, sociale e lavorativa e un blog (www.giovanioltrelasm.it) dove tutti possono riconoscersi e "sentirsi a casa".

Media

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su