Assunzioni presso il Comune di lavoratori diversamente abili

  • Guida ai servizi: Lavoro
  • Termine procedimentale: La procedura selettiva si conclude entro 45 giorni dalla data di avviamento a selezione nei casi indicati alle lettere a) e b) e 180 giorni. Le graduatorie sono valide per 3 anni dalla approvazionenel caso indicato alla lettera c)
  • Ufficio Competente: Ufficio Personale

Descrizione

Il Comune di Casamassima può procedere all'assunzione a tempo indeterminato di lavoratori iscritti alle liste di cui alla Legge 68/99 (Diritto al Lavoro di disabili) attraverso le seguenti modalità:

  1. mediante avviamenti numerici (D.Lgs. 165/2001, art. 35, comma 2);
  2. mediante richiesta nominativa, attivando la stipula di apposite convenzioni di inserimento lavorativo con gli Uffici provinciali per il collocamento obbligatorio ai sensi dell'art. 11, legge n. 68/1999;
  3. mediante selezione pubblica, ed in tal caso, i lavoratori disabili hanno diritto alla riserva dei posti disponibili, nei limiti della quota d'obbligo, fino al 50 % dei posti messi a bando.

Chi ha diritto:

  • Persone in età lavorativa affette da minorazioni fisiche, psichiche o sensoriali e portatori di handicap intellettivo, con un grado di invalidità superiore al 45%, accertato dalle commissioni sanitarie insediate presso le AA.SS.LL.;
  • Persone invalide del lavoro con un grado di invalidità superiore al 33%, accertato dall'INAIL;
  • Persone non vedenti o sordomute, di cui alle leggi 381/1970 e 382/1970, come modificate. Restano ferme le norme per centralinisti telefonici, massofisioterapisti e terapisti della riabilitazione non vedenti;
  • Persone invalide di guerra, invalide civili di guerra e invalide per servizio, con minorazioni ascritte dalla prima all'ottava categoria di cui alle tabelle annesse al D.P.R. 915/1978;

Ai sensi dell'art. 18, comma 2, Legge 68/1999 ed in attesa di una disciplina organica gli orfani, le vedove e i soggetti ad essi equiparati, i coniugi e i figli superstiti di soggetti riconosciuti grandi invalidi per causa di servizio, di guerra o di lavoro, i profughi italiani rimpatriati e coloro che rientrano nella disciplina speciale della legge n. 407/1998, diretta a tutelare le famiglie delle vittime del terrorismo.

Normative di riferimento

  • Art.16 Legge 28 febbraio 1987, n.56;
  • D.P.R. 9 maggio 1994 n. 487 e successive modificazioni e integrazioni
  • D.P.R. 18 giugno 1997, n. 246;
  • Legge 12 marzo 1999, n. 68;
  • D.Lgs. 31 marzo 2001, n. 165;
  • Regolamento per l'accesso all'impiego nel Comune di Casamassima.

Cosa fare

Il cittadino interessato a partecipare alla selezione pubblica solo nel caso indicato sopra alla lettera c) deve presentare una domanda redatta secondo lo schema le modalità e nei termini stabiliti dal bando; negli altri casi non deve presentare alcuna domanda.

 

Per partecipare alle selezioni e alle chiamate obbligatorie i cittadini devono possedere i seguenti requisiti

  • Iscrizione nelle liste di cui alla Legge 12 marzo 1999, n.68;
  • età superiore ai 18 anni;
  • possesso della licenza di scuola dell'obbligo comprese le persone in possesso della Licenza Elementare prima del 1962;
  • eventuali requisiti professionali specificamente richiesti per il posto da ricoprire;
  • cittadinanza italiana o di altro Stato della Unione Europea;
  • godimento dei diritti politici;
  • non essere stato destituito, dispensato, decaduto o licenziato senza preavviso da precedente impiego pubblico.

Modalità per l'effettuazione dei pagamenti

€ 3,87 per tassa di concorso nel solo caso indicato alla lettera c)

Documenti e link

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su