Assunzione presso il Comune attraverso procedure selettive (concorsi)

  • Guida ai servizi: Lavoro
  • Termine procedimentale: Le graduatorie sono valide per 3 anni dalla approvazione. La procedura selettiva si conclude entro il termine massimo di 6 mesi dall'insediamento della Commissione Giudicatrice
  • Ufficio Competente: Ufficio Personale

Descrizione

Il Comune di Casamassima può assumere personale a tempo determinato o indeterminato, pieno o parziale, per la copertura di posti appartenenti alle categorie B3, C e D1 e D3 attraverso selezioni pubbliche (concorsi).

La notizia del bando viene resa pubblica nei modi previsti dalla legge e dai regolamenti comunali:

  • pubblicazione nell'Albo Pretorio del Comune per tutto il tempo prescritto per la ricezione delle istanze di ammissione;
  • invio al Centro per l'Impiego;
  • invio all'Ufficio Informagiovani e all'URP del Comune;
  • invio di copia integrale ai comuni limitrofi per la pubblicazione nell'albo pretorio per 15 giorni;
  • pubblicazione sul portale Casacomune.

Normative di riferimento

  • D.P.R. 9 maggio 1994 n. 487 e successive modificazioni e integrazioni;
  • D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267;
  • D.Lgs. 31 marzo 2001, n. 165;
  • Regolamento per l'accesso all'impiego nel Comune di Casamassima.

Cosa fare

Il cittadino interessato a partecipare ad una procedura selettiva, ed in possesso dei requisiti richiesti dal bando, deve presentare una domanda redatta secondo le modalità e nei termini indicati dal bando.

Alla domanda è necessario allegare la seguente documentazione:

  • Curriculum vitae;
  • ricevuta del versamento della tassa di concorso di € 3,87 sul c.c.p. n.18307702 intestato al Comune di Casamassima – Servizio Tesoreria;
  • titoli richiesti.

Per partecipare alle procedure selettive è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti generali:

  • età superiore ai 18 anni;
  • cittadinanza italiana o di altro Stato della Unione europea;
  • godimento dei diritti politici;
  • posizione regolare nei confronti dell'obbligo di leva, per i cittadini italiani soggetti a tale obbligo;
  • non essere stato destituito, dispensato, decaduto o licenziato senza preavviso da precedente impiego pubblico.

In relazione al numero degli ammessi, le prove scritte possono essere precedute da una preselezione, consistente in prove psico-attitudinali o di conoscenza sulle materie del programma, congiunte a valutazione del titolo di studio.

Modalità per l'effettuazione dei pagamenti

€ 3,87 per tassa di concorso

Documenti e link

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su